Il treno è il mio mezzo di trasporto preferito, quello che mi ha accompagnato dall’adolescenza fino ad oggi.
E’ il mezzo che più mi dà la dimensione del viaggio, che mi permette di dedicarmi al pensiero, di concentrarmi sui nuovi progetti o, semplicemente, di intrattenere conversazioni con persone nuove.
Il treno è una rete che unisce le persone oltre ai luoghi, come mi insegnò il mio primo professore universitario, Peppino Ortoleva, tanti anni fa, alla prima lezione.